Torna indietro

Viola biflora

Viola biflora L. Descrizione Inconfondibile viola dalla corolla gialla che forma radi tappeti, anche molto estesi, in ambienti umidi e a mezz’ombra. Le foglie hanno lamina reniforme e ogni fusto fiorale generalmente porta 2 fiori. Questi sono grandi circa 1,5 cm, formati da due petali superiori, uno inferiore e due laterali, gialli con venature più scure. Ambiente Vive su rupi costantemente bagnate, in zone ombrose, vicino a sorgenti e in boschi umidi, generalmente al di sopra dei 1000 m di quota. Specie simili Più conosciute sono altre specie di viole come Viola tricolor L. i cui fiori, dalla corolla bianco-gialla e violetta, sono usati in infuso come lassativo e purgante e nella cura delle malattie della pelle. Viola odorata L., dal fiore viola scuro, è nota invece per il gradevole e intenso profumo. Curiosità Il nome Viola sembra derivare da quello della ninfa Io della mitologia greca. Il mito narra che la ninfa, amata da Zeus, fu trasformata in una mucca per sottrarla alla gelosia di Era. Allora Zeus creò per lei le viole affinché le potesse gustare come foraggio. Il nome specifico biflora si riferisce ai fiori che generalmente sono portati a due sullo scapo fiorale. Free shipping,Discount 10% generic tadapox cialis generic buy motilium 10 uk generic sildalis order prednisolone online buy prozac fluoxetine online

Comments are closed.