Torna indietro

Scoiattolo

Sciurus vulgaris L. Descrizione Caratteristica inconfondibile di questo roditore, dai lunghi incisivi a crescita continua, è la lunga coda che può raggiungere i 20 cm. In estate l’animale ha la pelliccia rossastra, mentre in inverno diviene marrone molto scuro e compaiono dei prominenti ciuffi di peli agli apici delle orecchie. Ambiente Presente in quasi tutta Europa, laddove ci sono alberi. È particolarmente diffuso nelle foreste di conifere, ma è presente anche in quelli di latifoglie, specialmente nelle faggete; nelle zone alpine può rag- giungere i 2000 m di quota. Comportamento e curiosità È attivo di giorno passando la maggior parte del tempo sugli alberi, talora scende a terra per raccogliere il cibo. Pur mangiando prevalentemente semi di conifere, che estrae rosicchiando le scaglie delle pigne, si nutre anche di semi di faggio, noccioline, germogli, tuberi e funghi. Durante l’inverno non va in letargo e si sveglia spesso per mangiare il cibo che ha immagazzinato nei diversi nascondigli durante la bella stagione.