Torna indietro

Salvia verticillata

Salvia verticillata L. Descrizione È come un grande cuscino grigio, formato da fusti eretti, alti da 40 a 80 cm, che portano numerosi fiori raccolti in alcune serie di corone (verticilli) apicali. I piccoli fiori, lunghi circa 1 cm, hanno corolla tubulare, da viola chiaro a bluastra, terminante con un labbro superiore diritto e uno inferiore diviso in due lobi. Le foglie, a lamina cuoriforme, morbide, vellutate, seghettate sul margine, sono lobate alla base, prima basali e poi opposte lungo il fusto fiorale. Ambiente Presente, anche se rara, negli incolti, vicino alle strade, soprattutto in luoghi umidi, fino ai 1000 m di quota. Usi Questa salvia montana, anche per la facilità di coltivazione e la generosità delle fronde, meriterebbe uno studio accurato delle sue potenzialità salutari. Curiosità Salvia deriva dal latino “salus” (salute), in riferimento alle proprietà curative delle molte specie appartenenti a questo genere, diffuso in tutto il mondo e in tutti i climi, da noi rappresentato dalla salvia coltivata negli orti, pianta medicinale per eccellenza. Free shipping,Discount 10% generic tadapox cialis generic buy motilium domperidone uk generic sildalis order prednisolone online buy prozac fluoxetine online

Comments are closed.