Torna indietro

Poligala falso bosso

Polygala chamaebuxus L. Descrizione Pianta ad andamento strisciante con fusti legnosi e foglie allunga- te, verdi e robuste, persistenti anche in inverno. Porta fiori isolati o appaiati all’ascella delle foglie, con corolla bianca alla base e giallastra o purpurea all’apice e sulle ali laterali. Il frutto è una capsula cuoriforme grande meno di 1 cm a maturità. Ambiente Presente nelle pinete, nelle brughiere e nei prati aridi calcarei dai 100 fino ad oltre 2000 m di quota. Colore del fiore Il fiore è formato da tre petali concresciuti in un tubo e da 5 sepali, i due più interni sviluppatisi in ali. La colorazione dei fiori può essere notevolmente diversa, potendo variare dal bruno-ferrugineo al purpureoroseo, al giallo-biancastro. Curiosità Il nome generico Polygala deriva dal greco e significa “molto latte” in riferimento all’uso che si faceva di alcune specie, per aumentare la secrezione di latte nelle mucche, nelle capre e anche nelle donne dopo il parto.

Comments are closed.