Torna indietro

Nontiscordardimè

Myosotis arvensis (L.) Hill Descrizione e ambiente Molto conosciuti sono i suoi piccoli fiori, dalla corolla rotata azzurra, con un anello giallo nel centro. Ha fusti pelosi, generalmente non più alti di 30 cm e foglie allungate morbide e vellutate. Comune un po’ ovunque, negli incolti e nelle colture fin oltre i 1200 m di quota. Curiosità Il nome comune deriva da una storia medioevale tedesca, in cui un cavaliere mentre stava passeggiando con la sua dama, cadde dentro un fiume trascinato dal peso dell’armatura: prima di annegare lanciò verso l’amata il mazzolino di fiori che le stava raccogliendo, gridandole “nontiscordardimè”.