Torna indietro

Tifa maggiore

Typha latifolia L. Descrizione È una pianta di zone paludose e inondate, alta fino a 2,5 m, con fusto eretto, semplice, recante una densa pannocchia di colore bruno all’apice. Ha foglie lineari, larghe 1-2 cm, di colore verde-bluastro e lunghe parecchi decimetri. I fiori, non evidenti, sono raccolti nelle pannocchie, lunghe 3-4 cm: le femminili cilindriche, brune e a forma di salsiccia sormontate dalle maschili più strette e assottigliate. Quando è matura la pannocchia “scoppia” letteralmente liberando numerosissimi semi piumosi. Ambiente Vive in paludi, stagni e fossi dalla pianura fino ai 1600 m di quota. Usi di un tempo In passato i semi cotonosi di questa pianta erano usati per imbottire i materassi e le foglie, coriacee ma flessibili, venivano intrecciate per costruire ceste e impagliare sedie. Curiosità Generalmente la presenza della specie nelle zone acquitrinose indica una avanzato processo di interramento e una profondità inferiore a 50 cm. Il nome latifolia si riferisce alle sue foglie relativamente larghe, per distinguerla da altre specie consimili dalle foglie più strette.