Torna indietro

Ginestra raggiata

Genista radiata (L.) Scop. Descrizione Tende a ricoprire con una elegante punteggiatura gialla i pascoli poveri. Forma numerosissimi cespugli alti fino a 50 cm, con fusti legnosi molto flessibili, tenaci e non spinosi. I fiori sono gialli, con breve peduncolo, riuniti in gruppi densi e fioriscono da maggio ad agosto. Ha foglie composte da tre foglioline sottili e lineari, verde scuro sopra e sericee di sotto, spesso assenti al momento della fioritura. Il frutto è un legume ovale, rigonfio e lungo circa 0.5 cm, che racchiude pochi semi scuri. Ambiente Vive su pascoli impoveriti, rupi, pendii erbosi, macchie e macereti, fino ai 2200 m di quota. Tossicità e usi facili È una specie velenosa, tuttavia un tempo la pianta era usata, con prudenza, come purgante e diuretico. In passato i fiori e le radici erano impiegati come coloranti e tingevano i tessuti di un colore giallo-verdognolo. Curiosità È considerata un’infestante dei pascoli, perciò è spesso combattuta dai pastori: si tratta, invece, di una specie che migliora i terreni troppo sfruttati e impoveriti. Essa è infatti in grado di consolidare i pendii instabili e di arricchire di nutrienti il terreno, grazie alla presenza, nell’apparato radicale, di batteri fissatori dell’azoto atmosferico. Free shipping,Discount 10% generic tadapox cialis generic purchase motilium tablets generic sildalis order prednisolone online buy prozac fluoxetine online

Comments are closed.