Torna indietro

Giaggiolo susinario

Iris graminea L. Descrizione I fiori blu di questo piccolo iris montano si scorgono appena tra le strette e lunghe foglie. Esso è formato da 3 lacinie esterne e tre interne, entrambe blu-violetto con macchie gialle nel mezzo. Il frutto è una capsula, che a maturazione si divide in tre parti liberando i semi scuri. Ambiente È una specie collinare che vive al margini dei boschi, nelle radure, fino verso i 1500 m di quota. Usi facili Numerose varietà e specie affini sono coltivate come ornamento per giardini e dai loro rizomi vengono estratti profumi e polveri usate in profumeria. Specie simili Di dimensioni ben maggiori sono Iris pseudacorus L., dal grande fiore giallo, comune lungo fossi, sponde e zone paludose, di pianura. Localizzata è invece la presenza dell’endemico I.cengialti Ambrosi, dal fiore blu-violetto, raro e presente sul bordo meridionale delle Alpi, dal Carso alla Val d’Adige. Curiosità Il nome specifico graminea si riferisce alla foglie strette e filiformi che assomigliano a quelle di una graminacea. Iris invece deriva dal greco e significa arcobaleno in riferimento alle vivacissime variazioni di colore. Secondo la mitologia greca Iride era la leggendaria e veloce messaggera dalle ali d’oro che faceva da tramite tra gli dei e gli uomini. Free shipping,Discount 10% generic tadapox cialis generic buy motilium domperidone uk generic sildalis order prednisolone online buy prozac fluoxetine online