Torna indietro

Erica carnicina

Erica carnea L. Descrizione Segnala la fine dell’inverno con i piccoli fiori roseo-carnicini che formano inconfondibili cuscini alla base di alberi e cespugli e al margine dei boschi. È un arbusto alto fino a 40 cm con rami molto sottili, allungati e ricadenti, piccole foglie aghiformi lucide di sopra. I numerosissimi fiorellini, a forma di tubo rigonfio lunghi 0,5 cm, sono disposti in densi racemi unilaterali. Ambiente Vive in boschi di conifere, su prati e pascoli aridi e calcarei, oltre i 2000 m di quota.

Curiosità Dà un ottimo miele “monospecifico”, cioè raccolto soltanto da fiori di questa specie, che fiorisce in abbondanza prima delle altre piante. Spesso è talmente frequente sotto le pinete di pino silvestre da formare quasi un tappeto continuo. Un tempo veniva raccolta in grande quantità per essere portata nelle stalle come “letto” per i bovini: in alcune zone del trentino il nome dialettale “farlet” ricorda questo antico uso.

Comments are closed.