Torna indietro

Carpino nero

Ostrya carpinifolia Scop. Descrizione È un albero alto fino a 20 m, con foglie ovali appuntite, seghettate ai margini. Particolari e appariscenti sono i frutti, dall’aspetto di una pigna cartacea pendula: sono grappoli bianco-giallognoli formati dalle bratte membranacee a forma di sacco, ciascuna contenente un piccolo seme lucido. I fiori femminili, lunghi fino a 2 cm, e quelli maschili, lunghi 5-8 cm, sono entrambi riuniti in amenti penduli, distinti e presenti sulla stessa pianta. Ambiente È un’importante pianta del bosco secco sub-mediterraneo, dalla collina fino al piano montano, dove si spinge fino alla fascia del faggio. È specie rustica e pioniera, che preferisce suoli calcarei poveri. Curiosità Ha legno bianco-rosato, duro, pesante, omogeneo e tenace, adatto per lavori al tornio ed impiegato nella costruzione di pezzi soggetti a uso intenso: parti di carri, strumenti musicali, ingranaggi. Oggi è usato soprattutto come ottima legna da ardere. È utilizzato come specie ornamentale nei parchi, nei giardini e per alberature stradali, in quanto è resistente all’inquinamento urbano.