Torna indietro

Bonarota comune

Paederota bonarota (L.) L. Descrizione Tra le fessure delle rocce si possono scorgere i grappoli densi e penduli formati dai fiori blu intenso di questa pianta alpina. Le foglie scure, ovali, succose e dal margine seghettato, fanno da contorno ai piccoli fiori dalla corolla tubolare. Ambiente È una specie endemica delle Alpi orientali, dove vive nelle fessure delle pareti calcaree umide e soleggiate, al di sopra dei 1300 m di quota. Endemismo Si definiscono specie endemiche quelle che vivono in territori di modesta estensione e dai confini ben definiti. Un tempo erano probabilmente diffuse su territori più o meno vasti, ma attualmente rimangono circoscritte ad aree geografiche limitate. Numerose piante che crescono sul Monte Baldo, sono considerate dai botanici endemiche, in quanto, pur non essendo esclusive del nostro Monte, si rinvengono in aree limitate (Prealpi o Alpi orientali). Generalmente si tratta di specie che riuscirono a sopravvivere alle glaciazioni solo nelle zone montane che, rimaste come isole tra i ghiacci, divennero vere e proprie oasi di rifugio. Genere endemico Il genere Paederota comprende solo due specie: questa ed un’altra a fiore giallo (P.lutea Scop.), molto più rara ed assente sul Monte Baldo. Entrambe sono presenti esclusivamente nelle Alpi orientali, fino alla Carinzia e alla Slovenia. Curiosità La specie è dedicata al senatore fiorentino Bunarota, mecenate degli studi botanici. Free shipping,Discount 10% generic tadapox cialis generic buy motilium domperidone uk generic sildalis order prednisolone online buy prozac fluoxetine online