Torna indietro

Astranzia

Astrantia major L. Descrizione Caratteristica per le brattee rosee- biancastre, lanceolate, che circondano a raggiera le ombrelle. Queste sono grandi fino a 2,5 cm e sono formate da piccoli fiori anch’essi rosati. Le ombrelle sono compatte e ogni piccolo fiore ha petali curvati verso l’interno e sepali esterni più lunghi, dello stesso colore. Il fusto, eretto e poco ramificato, è alto 30- 70 cm; le foglie hanno lamina divisa in 5 segmenti allungati e con margine dentato. Ambiente È presente sulle Alpi, fino ai 2000 m di quota, in radure, boschi montani e pascoli. Usi facili Un tempo veniva considerata pianta medicinale per le proprietà diuretiche e purganti.
Curiosità Talora la pianta viene anche chiamata “pizzo della regina Anna”, poiché il roseo capolino fiorito è simile ad un pizzo finemente prezioso dei costumi del XVI secolo. Il nome Astrantia significa “astro, stella”, in riferimento alla forma delle infiorescenze.