Torna indietro

Bambini, Fiore e Stelle

DSCF3362 Lo chef Alessandro Tannoia ha accolto le famiglie presso il nostro salone dove era stato allestito una piccola colazione di benvenuto che comprendeva una torta di ricotta di malga e menta spicata, un muffin con cioccolato del’Ecuador e erba maresina e una dolce con cioccolato della Bolivia e pere abate. Il tutto servito con la tisana di frutti di bosco e la tisana di Giulietta e Romeo del La Bottega dello Speziale. Tutti i prodotti per la produzione dolciaria sono stati accuratamente selezioni dallo chef ed erano di origine biologica e solidale. Il nostro impegno è quello di dare sempre un prodotto il più possibile sano e nutriente. Tutte le ricette proposte ed altro si trovano sul sito chefalessandrotannoia.blogspot.com. L’attività vera e propria è iniziata verso le 11.00 con una visita all’Orto Botanico del Monte Baldo accompagnati da Roberto Cazzador, collaboratore dello stesso Orto Botanico, che ha spiegato ai bambini come si riconoscono le piante eduli, cosa e come raccogliere e cosa evitare, ma anche le somiglianze di alcune piante velenose che possono trarre in inganno i giovani raccoglitori. Gli allievi sono stati invitati anche a raccogliere alcune foglie da portare con se per meglio ricordare le piante. Per ripassare tutte le nuove conoscenze acquisite i nostri naturalisti in erba sono stati invitati a fare un disegno di tutte le piante viste: molti hanno ricordato quali piante erano velenose e quali invece erano molto buone. Per vedere tali opere d’arte collegatevi alla nostra pagina facebook https://www.facebook.com/novezzina. DSCF3313 Finito il disegno ai bambini è stato offerto il pranzo dal Rifugio Novezzina con un primo, un secondo e il dolce. Purtroppo non hanno lasciato nulla: troppo affamati o troppo buono! Intanto i genitori si sono potuti rilassare presso il ristorante del Rifugio Novezzina in cui hanno assaporato le speciali pietanze con erbe alimurgiche che vengono proposte in menù. Nel pomeriggio lo Chef Tannoia ha guidato i bambini alla produzione di biscotti partendo dalla pasta frolla che gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Bovolone hanno gentilmente donato. Parte della pasta frolla è stata aromatizzata con vaniglia del Madagascar e parte con cioccolato della Bolivia. I bambini si sono divertiti a dare ai loro biscotti le forme più varie da cuori a lumache passando da piccole torte in miniatura. Lo chef Fatjon Barkaj del Rifugio Novezzina ha poi provveduto a cuocere i biscotti nel modo corretto. La decorazione finale di questi biscotti è stato miele di Acacia e fiori secchi di Calendula o Lavanda del La Bottega dello Speziale a piacere dei bambini e dei loro genitori; senza dimenticare la cosa più importante in cucina: le pulizie. Come per la colazione di benvenuto anche i prodotti utilizzati nell’impasto e per la decorazione sono stati scelti e selezionati dallo chef Tannoia. La giornata si è poi conclusa piacevolmente con gli esperti astrofili dell’Osservatorio Astronomico del Monte Baldo che con un filmato/cartone animato sulla storia e le scoperte di Galileo hanno spiegato in modo semplice l’universo e la sua stella più importante il Sole. Poi i bambini hanno potuto visionare e osservare tutto ciò che hanno imparato grazie ad un telescopio speciale dotato di filtri particolari. I bambini hanno salutato il Parco Naturalistico di Novezzina e sono tornati alle loro case. L’unica fatica dei genitori è stato convincere i propri figli a salire in macchina fosse per loro non sarebbero mai partiti. DSCF3361

Comments are closed.

© 2019 Parco Naturalistico Scientifico di Novezzina. Diritti riservati. Privacy Policy.